Il Liverpool schiaccia… la Pulce, suicidio Barça ad Anfield: i ‘Reds’ sono in finale di Champions League

AFP/LaPresse

Il Liverpool strapazza il Barcellona ribaltando il 3-0 dell’andata, ad Anfield finisce 4-0 per i Reds che volano così in finale di Champions League

Pazzesco, sorprendente, allucinante. Non basterebbero tutti gli aggettivi del nostro dizionario per definire il match di Anfield, una gara per cuori forti, che racchiude l’essenza del calcio.

AFP/LaPresse

Il Liverpool va in finale di Champions League, eliminando il Barcellona dopo il 3-0 subito all’andata al Camp Nou. Un 4-0 davvero miracoloso, firmato dalle doppiette di Origi e Wijnaldum, reti pesantissime che regalano ai ‘Reds’ la nona finale della propria storia. Un traguardo meritato per quanto visto in campo, una superiorità nettissima mostrata dagli uomini di Klopp, apparsi spiritati e assatanati sul terreno di gioco di Anfield. Barcellona invece non pervenuto, se non per qualche occasione creata nel primo tempo e sventata da Alisson, alla sua seconda rimonta consecutiva contro i blaugrana dopo quella dell’anno scorso con la Roma. Scomparso dai radar Lionel Messi, che all’andata aveva acceso la partita con due gol esaltanti, inutili adesso visto il risultato di questa sera. Una magia firmata Jurgen Klopp che, senza Salah e Firmino, porta il Liverpool a Madrid al termine di una partita perfetta, preparata nei minimi particolari.

AFP/LaPresse

Una lezione di calcio impartita a Valverde, troppo rinunciatario insieme alla sua squadra, forse già convinta di avere in tasca il biglietto per il Wanda Metropolitano. Niente di tutto questo, perchè Origi e Wijnaldum ribaltano completamente le gerarchie, dando la possibilità ai ‘Reds’ di riscattare la sconfitta subita l’anno scorso a Kiev contro il Real Madrid. Cose che possono succedere solo ad Anfield, magie che solo il Liverpool può regalare…

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Ernesto Branca (30240 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery