AFP/LaPresse

Berrettini sontuoso agli Internazionali d’Italia, la vittoria contro Zverev lancia l’azzurro in vista di un terzo turno dalle mille emozioni

Non ho più voce da quanto ho urlato. È la partita più importante della mia carriera, è il giocatore più forte che io abbia mai battuto“. Matteo Berrettini al settimo cielo dopo aver battuto Zverev in questo pomeriggio splendido agli Internazionali d’Italia. “Penso di aver giocato un gran match, ho gestito bene la tensione, sono riuscito a fare sempre quello che avevo in testa, al contrario dello scorso anno“, le parole riportate dalla Gazzetta dello sport. “Sono stato sempre in partita, non mi sono mai fatto prendere dallo sconforto e sono riuscito a trovare la situazione di fronte a ogni problema. A ogni punto sentivo il boato della gente, avevo i brividi, ma volevo ad ogni costo continuare a vivere questa cosa. Ero teso, è ovvio, ma mi sentivo cattivo, mi sentivo pronto. Una vittoria così mi carica…“. Adesso i tifosi del Foro Italico si aspettano un altro exploit di Berrettini contro Schwartzman o Ramos al terzo turno.