LaPresse/Spada

Il cattivo esempio in chiave razzismo, arriva dai genitori che sono privi di valori: cosa avranno pensato tutti i tredicenni in campo?

Negro di m….”. Un ragazzo di 13 anni è stato insultato così durante una partita di basket tra studenti delle scuole medie a Milano. Lo ha denunciato la madre Rita Aicardi su Facebook. “Buongiorno, sono la mamma di un ragazzino che oggi ha giocato un triangolare Under 13. Mio figlio è stato adottato in Etiopia. È italiano dalla pelle nera. Vorrei ringraziare quei genitori che dagli spalti gli hanno urlato negro di merda. Non è la prima volta. Complimenti. Evviva lo sport“. (Spr/AdnKronos)