Succede di tutto nell’ultima puntata di RAW prima di WrestleMania: Ronda Rousey, Becky Lynch e Charlotte Flair se le danno di santa ragione, la polizia le arresta

L’ultima puntata di RAW prima di WrestleMania 35 prometteva fuoco e fiamme e così è stato. L’annuncio di Stephanie McMahon che ha trasformato il triple threat match, main event di WrestleMania 35 in un ‘winner takes all’, con in palio le cinture femminili di RAW e SmackDown, la tensione fra Ronda Rousey, Becky Lynch e Charlotte Flair è schizzata alle stelle. Le tre, impegnate a fare squadra contro la Riott Squad, al termine del match non hanno perso occasione per darsele di santa ragione. Una vera e propria rissa di strada, sedata con grande difficoltà prima dalla security e poi addirittura dalla polizia che ha messo le manette ai polsi delle 3 superstar. Neanche questo è bastato a fermarle.

Ronda e Becky, caricate sulla stessa macchina, hanno iniziato a colpirsi a vicenda con violenti calci, uno dei quali ha addirittura rotto il vetro dell’auto. Becky è stata fatta uscire dalla macchina ed ha finito per scontrarsi con Charlotte, mentre Ronda si è messa alla guida della vettura sulla quale era rimasta, tamponando l’altra volante della polizia. Le 3 sono state poi immobilizzate, caricate sulle rispettive macchine e portate via dalla sede dello show.