Playoff NBA – Gregg Popovich tuona dopo la sconfitta: “non siamo più gli Spurs di 22 anni fa!”

Popovich Zuma Press

Gregg Popovich molto arrabbiato dopo la sconfitta dei San Antonio Spurs in Gara-2 del primo turno dei Playoff NBA contro i Denver Nuggets: coach Pop sbotta in conferenza stampa

Dopo il successo in Gara-1, la serie del primo turno dei Playoff NBA dei San Antonio Spurs sembrava in discesa. La banda di Gregg Popovich aveva tutta l’intenzione di far valere la propria esperienza e familiarità con la postseason per battere i Nuggets in Gara-2 e assicurarsi un vantaggio considerevole in attesa di chiudere poi la pratica a San Antonio. Gli ‘Speroni’ non avevano però fatto i conti con il talento dei Nuggets, vera sorpresa della regular season che, prima di lasciare il Colorado, hanno rimesso la serie in parità vincendo per 114-105.

Gli Spurs hanno dominato per buona parte della gara, come testimoniano i 31 punti di DeRozan e i 24 di Aldridge, salvo poi crollare nel quarto periodo di gioco regalando 39 punti agli avversari. Visibilmente adirato, in conferenza stampa Gregg Popovich ha bacchettato i suoi: “non sono più gli Spurs di 22 anni fa. Abbiamo concesso 39 punti nel quarto quarto, non c’è altro da aggiungere”.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Mirko Spadaro (17808 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 9 agosto 1993 è un esperto di basket e calcio, ama tutti gli sport a 360 gradi. Scrive su SportFair dal 2016


FotoGallery