telepass

Tra le numerose novità in anteprima alla Milano Design Week 2019, quest’anno spicca il nuovo dispositivo Telepass, più funzionale ma soprattutto più compatto

Telepass, in occasione della settimana dedicata al Design, si concentra sulla smart mobility e sulle future tendenze nel campo della mobilità e nel modo in cui viene fruita.

telepassIl dispositivo che permette di pagare i pedaggi autostradali senza fermarsi alla barriera si aggiorna e diventa elegante e discreto, estremamente più sottile del suo predecessore, il famosissimo parallelepipedo grigio e giallo, tanto da mimetizzarsi a bordo dell’auto.

Sarà disponibile dapprima per i nuovi clienti che procederanno all’attivazione del servizio online già a partire dal mese di maggio, successivamente sarà distribuito su tutti i canali tradizionali.

Il nuovo modello oltre ad essere tascabile sarà dotato di tecnologie di ultima generazione che consentono una totale integrazione con i diversi servizi sviluppati dalla società del Gruppo Atlantia e già disponibili con l’app Telepass Pay come, ad esempio, pagamento strisce blu, bollo auto, rifornimento, traghetti e persino lo Skipass di alcune località sciistiche.

In Italia sono circa 9 milioni i dispositivi Telepass in circolazione mentre nel resto d’Europa la copertura arriva ad 11 Paesi, entro la fine del 2019 il servizio sarà attivo anche in Slovenia e Ungheria.