iannone
AFP/LaPresse

In vista della gara di Jerez de la Frontera, Iannone ha sottolineato come non commetterà l’errore di voler fare tutto troppo in fretta con la sua Aprilia

La MotoGp inizia il ciclo europeo di gare, preparandosi a scendere in pista a Jerez de la Frontera per il Gran Premio di Spagna. Marc Marquez sarà ovviamente l’uomo da battere, considerando che vorrà riscattare la caduta che ad Austin gli ha tolto una vittoria quasi certa.

Discorso completamente diverso invece per l’Aprilia, decisa a proseguire nel suo processo di crescita iniziato all’inizio di questa stagione, mandando in pista a Jerez una terza moto con Bradley Smith. Interrogato sugli obiettivi del team italiano, Iannone ha sottolineato: “torniamo in Europa ma per me è comunque tutto nuovo con Aprilia, il nostro approccio rimane invariato. Impariamo qualcosa ogni volta che scendiamo in pista, non voglio commettere l’errore di voler fare tutto troppo in fretta ma continuare a crescere passo dopo passo. Ho abbracciato questa sfida e ho le motivazioni giuste per portarla avanti“.