Fabrizio Corradetti/LaPresse

Il ministro dell’Interno non ha lesinato una frecciata a Leonardo, colpevole di aver chiesto la sospensione della partita tra Milan e Lazio per cori razzisti

Leggevo l’intervista a Leonardo che chiedeva la sospensione della partita dell’altra sera per qualche coro di qualche imbecille. I cori di qualche imbecille non vengono sospesi alla sospensione delle partite ma dal 99% dei tifosi che sono educati e rispettosi“.

Spada/LaPresse

Lo ha detto a Motta Sant’Anastasia, nel catanese, il ministro dell’Interno Matteo Salvini rispondendo ai giornalisti. “Che un dirigente di una squadra prestigiosa come il Milan – ha evidenziato – si attacchi alla sospensione delle partite e faccia polemiche con gli arbitri, da tifoso, da italiano e ministro mi sembra bizzarro“. (Ftb/AdnKronos)