Cuadrado Juventus
LaPresse/Marco Alpozzi

L’esterno bianconero ha sottolineato come la stagione non sia affatto fallimentare, considerando l’ottavo scudetto consecutivo conquistato

L’ottavo scudetto consecutivo e la Supercoppa Italiana vinta contro il Milan rendono la stagione della Juventus alquanto positiva, indipendentemente dall’eliminazione in Champions e Coppa Italia.

Fabio Ferrari/LaPresse

E’ il pensiero di Juan Cuadrado, esterno bianconero protagonista di una stagione martoriata dagli infortuni, che l’hanno costretto a rinunciare a buona parte delle gare giocate dal club campione d’Italia. Intervenuto ai microfoni di Sky Sport, il colombiano ha sottolineato: “quando vedevo le partite e non potevo aiutare i compagni a vincere ero triste. Mi sono messo a lavorare per rientrare, ora è tutto più facile. Stagione fallimentare? Lo scudetto è una cosa straordinaria, non è mai facile vincerlo ma abbiamo tanto lavorato per quello. Alcuni pensano che abbiamo fallito ma non è così, l’eliminazione della Champions fa male, ma vincere l’ottavo scudetto rimarrà nella storia”.