Juventus-Ajax, Allegri vuole il 100% dai suoi: “tutti quelli che giocheranno saranno delle iene”

massimiliano allegri LaPresse

Massimiliano Allegri alla vigilia della gara di ritorno dei quarti di finale di Champions League contro l’Ajax: le parole dell’allenatore della Juventus

Quello che è successo all’andata non conta, domani sarà una partita secca che, qualunque sia il risultato, all’80’ sarà comunque ancora aperta. Mandzukic non ci sarà per un problema a un ginocchio, potrebbe giocare Kean dal 1′, Dybala dal 1′ o anche nessuno dei due. Di sicuro, tutti quelli che giocheranno dovranno essere delle iene”. Così Massimiliano Allegri ha parlato alla vigilia della gara di ritorno dei quarti di finale di Champions League contro l’Ajax.

Sull’assenza di De Jong dalle file dell’Ajax per infortunio, l’allenatore della Juventus ha aggiunto: “è un ottimo giocatore, se dovesse giocare non cambia nulla se non che gli daremo un po’ più di pressione. L’obiettivo è passare il turno con o senza di lui, con tutto il rispetto. Dobbiamo fare una partita molto fisica”.

“Affrontiamo una squadra diversa dall’Atletico. Il risultato conquistato all’andata non conta nulla, dobbiamo giocare con quella stessa intensità. Dobbiamo rispettare l’Ajax ed essere più precisi nella costruzione di gioco, cosa che abbiamo fatto meno bene ad Amsterdam. Se le facciamo bene, passiamo il turno. Sarà una partita infinita, entrambe giocheremo fino alla fine per vincere. Ci sarà bisogno di tutti, dei calciatori come dei tifosi. Credo che sia una serata importante per un traguardo straordinario che è la semifinale. Servirà la spinta per far fare ai ragazzi qualcosa di importante. Ci saranno dei momenti in cui si dovrà difendere e bisognerà farlo tutti insieme”: ha concluso Allegri.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Giulia Galletta (13421 Articles)
Nata il 21 giugno 1988 a Palmi, provincia di Reggio Calabria
Contact: Website


FotoGallery