photo4/Lapresse

Daniel Ricciardo commette un errore imperdonabile durante gli ultimi giri del Gp dell’Azerbaijan: a causa dell’incidente con Kvyat l’australiano sanzionato in vista del Gp di Spagna

L’incidente agli ultimi giri del Gp dell’Azerbaijan tra Daniel Ricciardo e Daniil Kvyat costa caro al pilota della Renault. L’australiano, non solo ha causato il suo ritiro e quello del pilota della Toro Rosso, ma si è anche ‘meritato’ una sanzione in vista del prossimo appuntamento del campionato mondiale di Formula 1.

Daniel Ricciardo, causando con una retromarcia il crash con il collega russo, si è reso responsabile dell’incidente per i commissari di gara, che gli hanno inflitto una dura punizione. Il pilota dovrà scontare 3 posizioni sulla griglia di partenza del Gp di Spagna, in programma il prossimo 12 maggio.

Ovviamente non sono contento per quello che è successo – ha raccontato Ricciardo ai microfoni di Sky Sport al termine del Gp d’Azerbaijan – Avevo iniziato a trovare un buon ritmo e stavo chiudendo il gap su Daniil. Ho visto un varco ed ho deciso di provarci, anche se la curva 3 è stretta. All’inizio pensavo di farcela, poi le gomme hanno iniziato a bloccarsi e sono andato lungo. A quel punto, mi sono ritrovato nella via fuga ed ho cercato di minimizzare il tempo che avrei perso per quell’errore. Ho messo la retro e onestamente non avevo idea che lui fosse lì. La fretta mi ha impedito di guardare nello specchietto…”.