antonio giovinazzi
photo4/Lapresse

Antonio Giovinazzi carico e motivato per il Gp di Azerbaijan: le parole del pilota pugliese dell’Alfa Romeo nella conferenza stampa di Baku

E’ iniziato un nuovo weekend di gara della Formula 1: i piloti sono pronti a Baku per scendere in pista per il Gp dell’Azerbaijan, in programma domenica pomeriggio. Reduce da tre gare non proprio positive, Antonio Giovinazzi è pronto per una nuova sfida, la quarta della stagione, in un circuito che fa riaffiorare nella sua mente ricordi indelebili, grazie alla vittoria di tre anni fa in F2: “ho dei bei ricordi qua con la doppia vittoria nel 2016, ma so che mi aspetta una gara difficile, non vedo l’ora di gareggiare qui anche in F1“, ha esordito il pilota pugliese oggi in conferenza stampa.

antonio giovinazzi
photo4/Lapresse

Siamo solo all’inizio della stagione, come la squadra crede in me io credo nella squadra, dobbiamo continuare a lavorare insieme e sono sicuro che i risultati arriveranno“, ha aggiunto Giovinazzi.

A Melbourne eravamo veloci e ho avuto un problema in gara con l’incidente alla curva 1, in Bahrain ero a qualche decimo da Kimi in Cina è stato un weekend difficile ma credo di non aver ancora mostrato il mio potenziale, Kimi ha uno stile diverso dal mio ma abbiamo lavorato allo stesso modo finora, continueremo a lavorare sui dati e quando avremo la fortuna anche dalla nostra parte i risultati arriveranno“, ha affermato ancora il pilota dell’Alfa Romeo prima di aprire una parentesi sul suo compagno di squadra: “avere Kimi come compagno al mio fianco è avere un pilota di grande esperienza, è molto positivo sia per me che per il team per le indicazioni che può dare per lo sviluppo della macchina, sono molto contento di avere Kimi in squadra”.