Photo4/LaPresse

Pierre Gasly di nuovo sotto investigazione, il francese della Red Bull era stato sanzionato ieri per non essersi presentato al controllo del peso durante le libere

Weekend da dimenticare quello di Pierre Gasly a Baku. Il pilota della Red Bull, dopo essere stato sanzionato ieri per non essersi presentato al controllo del peso al termine delle libere, ha commesso un altro errore. Il francese, durante le qualifiche del Gp dell’Azerbaijan, ha superato il limite massimo concesso di carburante e per questo si trova di nuovo sotto investigazione. Ieri, il francese era stato sanzionato con una dura punizione: Gasly infatti domani dovrà partire dalla pit lane.