Photo4/LaPresse

Charles Leclerc commenta le seconde prove libere del Gp d’Azerbaijan: le dichiarazioni del pilota monegasco della Ferrari

Un incidente di George Russell, a causa di un tombino, ha fatto annullare le prime prove libere del Gp d’Azerbaijan. Dopo il controllo di tutti i 300 tombini della pista semi-cittadina di Baku,  le FP2 sono terminate nel segno di Charles Leclerc. Il pilota della Ferrari, segnando il tempo di 1:42.877, si è piazzato davanti al compagno di scuderia Sebastian Vettel ed a Lewis Hamilton.

A parlare al termine delle seconde prove libere il protagonista di questo venerdì a Baku. “Abbiamo provato abbastanza nelle FP2, perchè in FP1 non siamo riusciti a fare tanti giri. – ha detto a Sky Sport Charles LeclercL’aggiornamento è positivo, ma non vuol dire niente. La Mercedes è competitiva soprattutto sul passo gara. Domani vedremo cosa siamo riusciti a fare oggi. È difficile sapere dove siamo in gara, perchè sia io che Seb (Vettel, ndr) abbiamo avuto traffico durante i lung run. Siamo forti in qualifica e poi in in gara… Speriamo non sia così anche questo weekend. Qui è difficile sapere quanto vanno forti quelli davanti. Prendere le scie? Secondo me c’è molto più da perdere che da guadagnare”.