photo4/Lapresse

Il team principal della Mercedes continua a tenere tutti sulle spine, sottolineando come anche a Baku sia stata più veloce la Ferrari

La realtà dice che la Mercedes sia al momento superiore alla Ferrari, ma difficilmente Toto Wolff lo ammetterà mai. Il team principal della scuderia campione del mondo continua a scaricare la pressione addosso al Cavallino, sottolineando come sia la SF90 la macchina più veloce in pista.

photo4/Lapresse

Interrogato dopo Baku, Wolff ha sottolineato: “certamente per Bottas questa vittoria è stata una sorta di redenzione. All’inizio della gara gli abbiamo detto di prenderla con calma, perché non conoscevamo la durata delle medie. Alla fine i nostri piloti erano liberi di lottare tra loro, questo ha resto più vivace il finale. Entrambi sono bravi sotto pressione e, come avete potuto notare, nessuno ha commesso il minimo errore. Spero possano mantenere questo stato di forma per tutta la stagione. Sono molto felice per la gara di oggi, ma l’uomo più veloce in pista è stato Charles Leclerc per tutto il fine settimana, come è accaduto in Bahrain. Non si arrenderà, quindi dobbiamo continuare a spingere e capire perché è stato più rapido di noi. Una doppietta non sempre riflette la realtà.