briatore
LaPresse/Photo4

L’imprenditore italiano non ha lesinato critiche al team di Maranello, sottolineando di non essere sorpreso dei risultati di questo avvio di stagione

Flavio Briatore non è un tipo che ama avere peli sulla lingua e, le ultime dichiarazioni sulla Ferrari, confermano questa sua caratteristica. Il manager italiano, intervenuto al programma ‘Non è l’Arena’ di Massimo Giletti, ha parlato di vari temi tra cui la Formula 1, mondo di cui Briatore ha fatto parte in qualità di team principal di Benetton e Renault.

Interrogato sui risultati ottenuti dal Cavallino, l’imprenditore piemontese ha attaccato: “Ferrari lenta? Penso che non sia una grande novità, la macchina è così ormai da otto anni. Mattia Binotto è un grande ingegnere ma è stato anche nominato capo squadra, così facendo si corre il rischio di non avere un team principal e di perdere il proprio direttore tecnico“.