Alfredo Falcone/LaPresse ALFREDO FALCONE

Corsa Champions League che entra nel vivo a 4 giornate dal termine del campionato di Serie A: Atalanta al momento avanti ma con un calendario ricco di insidie

La corsa alla qualificazione alla prossima Champions League si fa sempre più intricata. Gli ultimi risultati hanno di fatto ribaltato la contesa, con il Milan che è passato dall’avere saldamente il quarto posto in mano, sino al settimo posto attuale in classifica a seguito del tonfo contro il Torino. Proprio la squadra di Mazzarri adesso è tornata alla ribalta con una serie positiva che ha permesso ai granata di sognare in grande assieme alla super Atalanta di Gasperini, quarta ad oggi in classifica. In questo scenario non vanno dimenticate le due romane, con rose senza dubbio all’altezza della situazione per quanto concerne la rincorsa al quarto posto. Sì, parliamo di quarto posto, dato che sembra proprio che l’Inter abbia una marcia in più in questo finale. I 3 punti di vantaggio sulla quinta ed un calendario che vede Udinese, Chievo ed Empoli da affrontare, pongono i nerazzurri in una situazione di vantaggio rispetto alle altre pretendenti.

Spada/LaPresse

Parlando di calendari, si può notare come la Juventus faccia da arbitro per quanto concerne la corsa al quarto posto, dato che dovrà affrontare nell’ordine Torino, Roma ed Atalanta, dopo aver pareggiato nello scorso weekend contro l’Inter. Nella prossima giornata vi sarà un incontro fondamentale per la classifica, quello tra Lazio ed Atalanta, uno scontro diretto che modificherà sensibilmente la graduatoria. Una sconfitta laziale potrebbe estromettere la squadra di Inzaghi dalla corsa, una vittoria invece riaprirebbe del tutto i conti, con Roma e Milan che avrebbero ghiotte occasioni per tornare al quarto posto date le gare rispettivamente contro Genoa e Bologna. I rossoneri hanno un calendario abbastanza abbordabile, il più facile tra tutte le squadre in corsa, ma la condizione attuale è pessima per gli uomini di Gattuso che stentano a ritrovarsi. Insomma, ancora tutto da decidere per la Champions League, di seguito i calendari delle sei pretendenti per le due poltrone.