Caso Kean, il presidente della FIGC annuncia: “è ora di applicare le regole, sul razzismo sono stato chiaro”

Gabriele Gravina LaPresse/Fabio Cimaglia

Gravina ha parlato di quanto avvenuto a Cagliari, auspicando che vengano prese le misure necessarie per individuare i responsabili e punirli

“Il mio pensiero sul razzismo non è cambiato, ci sono delle norme che prevedono in maniera chiara le procedure da seguire. Forse bisogna anche cominciare, visto che stiamo parlando di qualche caso isolato all’interno di uno stadio, a individuare i responsabili e applicare determinate sanzioni che possono arrivare fino all’esclusione e alle denunce penali ove dovessero esserci i presupposti“.

Lo dice il presidente della Figc, Gabriele Gravina, commentando a margine del premio Bearzot l’ultimo caso di discriminazione ai danni dello juventino Kean, preso di mira dai tifosi del Cagliari. “Le parole di Giulini e Bonucci? Io rispetto le posizioni degli altri, ognuno può dire quello che ritiene opportuno. Ma la Figc deve portare avanti l’applicazione delle norme e di determinate sanzioni, poi ognuno risponderà per quello che ritiene“. (Aip/AdnKronos)

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Ernesto Branca (30229 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery