Autovelox ecco tutte le novità, analizziamo le due facce della medaglia

il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sta preparando un provvedimento per disciplinare collocazione ed uso dei dispositivi di rilevazione della velocità

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, a quanto pare, è intenzionato a stilare un elenco di regole chiare sulla collocazione e sull’uso dei dispositivi autovelox. Questo provvedimento, a detta della nota rilasciata dal Ministero, sta prendendo vita per tutelare maggiormente i cittadini da sanzioni, che troppo spesso, nascondono la volontà degli enti locali di “fare cassa“.

Ma sono realmente queste le intenzioni del Ministero dei trasporti?
Da quello che risultano essere i principi che andranno a regolamentare nuovamente questa disciplina, il passo più importante, dichiarato dal Ministero, è quello di dividere i proventi delle sanzioni derivanti dall’accertamento delle violazioni dei limiti massimi di velocità al 50% tra l’ente proprietario della strada, cioè l’ente locale, e l’ente accertatore.

Le somme che andrebbero a finire nelle tasche dell’ente accertatore, saranno impiegate da quest’ultimo per la manutenzione e messa in sicurezza dei dispositivi.Agli enti locali si chiede di trasmettere annualmente una relazione telematica ai ministeri delle Infrastrutture e dei trasporti e dell’Interno, indicando l’ammontare dei proventi e gli interventi realizzati. In assenza della relazione o con uso difforme delle risorse, gli importi spettanti sono ridotti del 30%.

Ok, ma… Facciamo una considerazione. La maggior parte delle sanzioni erogate per la violazione dei limiti di velocità, vengono contestate in tribunale dai cittadini per la mancata manutenzione e revisione dei dispositivi di controllo. Ora, ragionando meglio, questa “revisione della disciplina” è stata studiata per tutelare veramente i cittadini? oppure è solo un modo per “fare cassa” senza avere gli oneri delle controversie perse?

In ogni caso entro qualche giorno il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti dovrebbe definitivamente portare a compimento il decreto sui proventi delle multe e sull’utilizzo degli autovelox.In questi giorni, quindi, si starebbe lavorando per limare alcuni dettagli tecnici e, pur essendo noto in linea di massima il contenuto del decreto, le specifiche del testo si sapranno, con certezza, solo nei prossimi giorni.

 

 

 

Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE


FotoGallery