ATP Miami – La sincerità di Isner: “l’infortunio ha pesato, ma non avrei battuto Federer ugualmente”

AFP/LaPresse

John Isner ha commentato, in conferenza stampa, la finale persa a Miami: l’americano ha spiegato di essere stato limitato dall’infortunio, ma non ha voluto togliere alcun merito del suo successo a Federer

Roger Federer ha vinto la finale dell’ATP di Miami battendo John Isner con il punteggio di 1-6 / 4-6. Un risultato che lascia spazio a pochi commenti: Federer ha dominato contro un ‘Long John’ limitato da un problema al piede. In conferenza stampa, Isner ha spiegato la natura del suo infortunio, precisando però che, anche nel caso in cui fosse stato al 100%, Federer avrebbe vinto la partita: “in realtà, non so esattamente cosa sia successo. Durante il primo set, ho cominciato a sentire dolore nella parte superiore del mio piede e non è andato via fino alla fine del match, anzi è peggiorato. Ho provato una sensazione terribile, sei da solo e non hai compagni di squadra che possano aiutarti. Di fronte avevo il più grande giocatore di tutti i tempi. Non credo che avrei vinto la partita, devo essere onesto, ma penso che sarebbe potuta essere una finale più equilibrata e divertente. Non ho mai pensato di ritirarmi, anche se sapevo che non sarei mai riuscito a portarla a casa. Nei primi cinque game non ho avvertito alcun dolore e lui è stato più forte. Ora vedremo da cosa è provocato questo dolore, speriamo che non sia nulla di grave”.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Mirko Spadaro (17923 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 9 agosto 1993 è un esperto di basket e calcio, ama tutti gli sport a 360 gradi. Scrive su SportFair dal 2016


FotoGallery