tiguan coupé

Le novità del prossimo restyling di Tiguan non si limiteranno a piccoli ritocchi estetici Volkswagen potrebbe infatti presentare una variante di carrozzeria inedita

Sono ormai passati 3 anni da quando la seconda generazione del suv compatto Tiguan ha fatto il suo debutto sul mercato.

In questi anni il suv ha riscosso un discreto successo di vendite grazie al suo stile completamente rinnovato e alla tecnologia offerta, tanto che sulla stessa piattaforma (MQB) sono stati realizzati diversi modelli di successo del Gruppo Volkswagen (dalla Kodiaq alla T-Roc passando per l’Ateca ecc.).

In casa Volkswagen staranno sicuramente già lavorando al restyling di metà carriera previsto per l’anno prossimo ma, secondo alcune indiscrezioni, le novità non si limiteranno a piccoli ritocchi estetici e aggiornamenti di contenuti e powertrain. Seguendo quelle che sono le richieste del mercato, Volkswagen potrebbe infatti proporre una inedita variante sportiva con carrozzeria coupé.

La denominazione è ancora incerta, la nuova Volkswagen potrà chiamarsi semplicemente Tiguan Coupé oppure ricevere un nome specifico che magari possa identificare tutta una famiglia di varianti con tetto spiovente dei già commercializzati suv.

Sotto l’aspetto tecnico i powertrain dovrebbero essere due: il benzina 2.0 TSI da 220 CV e il diesel 2.0 TDI biturbo da 240 CV, entrambi con trazione integrale 4Motion e cambio sequenziale a doppia frizione DSG a sette rapporti.

Il listino prezzi del Tiguan attualmente in commercio parte da circa 26mila euro, ipotizziamo che una variante coupé possa essere posizionata anche 10/15mila euro più in su rispetto al modello da cui deriverà.