Russell Westbrook è sempre stato molto sensibile all’argomento razzismo e questa notte si è sentito offeso da una coppia di tifosi dei Jazz

“Quello che lui e sua moglie mi hanno detto, di inginocchiarmi come facevo un tempo, è irrispettoso e razzista. Bisogna fare qualcosa”. Russell Westbrook ha spiegato così nel post partita di Jazz-OKC, lo spiacevole confronto acceso avuto con due tifosi nell’arena di Utah. Russell lamenta insulti razzisti da parte di una tifoseria con la quale ha avuto qualche problema anche in passato. I tifosi protagonisti dell’alterco, secondo fonti a stelle e strisce, sarebbero stati allontanati dai propri posti solo momentaneamente per calmare le acque, per poi tornare a sedere regolarmente sino al termine dell’incontro. Di seguito il video della dura risposta di Westbrook ai tifosi.