embiid nba
LaPresse/Reuters

Niente da fare per gli Heat al cospetto dei Raptors, capaci di imporsi con il punteggio di 125-104. Bene anche i Sixers, dominanti su Indiana

Spettacolo ed emozioni con la NBA nella serata europea, sfide elettrizzante ricche di pathos e colpi di scena. Sul parquet di Miami, i Toronto Raptors si impongono con il punteggio di 104-125, mettendo le cose in chiaro già all’intervallo con il vantaggio di quattordici punti scavato da Lowry e compagni. Nella ripresa il gap si amplia, con gli Heat incapaci di reagire sotto i colpi degli ospiti, che incamerano così la seconda vittoria consecutiva dopo quella con i Pelicans.

Vince e convince anche Philadelphia, che non lascia scampo a Indiana davanti al proprio pubblico. Migliore in campo per distacco Joel Embiid, che mette a referto 33 punti e ben 13 rimbalzi. Una prestazione monstre del totem dei Sixers, che si impongono 106-89 grazie alla super rimonta messa in mostra nella ripresa, dopo il vantaggio dei Pacers all’intervallo.