LaPresse/Reuters

Roger Federer e Rafa Nadal insieme davanti a un buon caffè: i due hanno discusso del futuro del tennis ATP e del presidente che succederà a Chris Kermode

Nei giorni scorsi, è stato ufficializzato che il presidente dell’ATP, Chris Kermode, alla fine di quest’anno non ricoprirà più tale carica. Tanti i malumori dei giocatori legati alla sua gestione. Fra le maggiori critiche mosse dai tennisti, hanno avuto un peso particolare quelle riguardanti il mancato aumento dei montepremi dei tornei, come aveva promesso dopo l’elezione. In merito alla questione riguardante il suo possibile sostituto, si è espresso addirittura Roger Federer che, intervistato da Tennis Channel, ha spiegato di aver incontrato Rafa Nadal per discutere di tale argomento: “è difficile per me dare un’opinione perché non sono più attivo a livello politico. Voglio che siano le persone coinvolte a farlo. Per me è importante sapere perché è successo e cosa dovrebbe succedere ora. Voglio sapere il motivo per cui Kermode non abbia fatto un buon lavoro. Di solito in passato c’erano contrasti tra due persone, quindi uno di loro doveva andare via ma in questo caso no. Tutto sembra andare alla grande, l’ATP avrà la propria Coppa, la Coppa Davis sta cambiando format e vedremo come sarà, la Laver Cup sta facendo bene. Bisognerà decidere chi sarà il nuovo CEO, e vorrei entrare un po’ nella questione sempre che la cosa non mi occupi troppo tempo. Ma mi interessa e se mi interessa dovrei metterci impegno. L’altro giorno è venuto Rafa Nadal a casa mia per un caffè e abbiamo parlato a lungo di cosa sta succedendo e la cosa positiva è che la pensiamo allo stesso modo e concordiamo sul fatto che dovremmo parlare e ideare un piano. Vorrei sapere cosa ne pensa il consiglio per avere un’idea migliore“.