buffon mbappe
LaPresse

PSG ko agli ottavi di finale di Champions League contro il Manchester United, la squadra francese criticatissima dai propri tifosi

I tifosi del PSG sono furibondi con i calciatori e con la propria società dopo l’eliminazione prematura in Champions League. Fuori agli ottavi contro il Manchester United in modo a dir poco rocambolesco. Gli ultras hanno deciso di scrivere una lettera di protesta al club: “Siamo di nuovo lo zimbello d’Europa. Il nostro sostegno è stato ricambiato con vergogna e disprezzo. Noi restiamo fedeli al Psg, composto però da mercenari interessati più al loro stipendio che a difendere il nostro simbolo. Non accetteremo più che i nostri colori vengano sporcati in questo modo”.

“Siamo storditi – le parole di Mbappè un’intervista esclusiva a Telefoot – non ci sono parole. Non ho dormito. Penso che sia lo stesso per tutti. Avevamo lavorato duramente per arrivare a questo punto. Siamo delusi ma cercheremo di rialzare la testa per terminare la stagione nel migliore dei modi. Dispiace perché lo stadio era pieno, i tifosi ci hanno sostenuto. Adesso ci saranno molte persone che dubiteranno ma io voglio continuare a credere in questo progetto, il prossimo anno ci sarò, questo è sicuro. Dipende da noi: Lavorando tutti insieme, mettendoci in discussione e ponendoci le domande giuste, allora potremo costruire qualcosa di grande. Se siamo stati eliminati, è perché abbiamo sbagliato qualcosa. La colpa è solo nostra. Con tutti i problemi che questa eliminazione di porterà, non voglio che la mia situazione personali aggravi ulteriormente il nostro presente”.