AFP/LaPresse

Le parole di Barguil dopo la terribile caduta nella seconda tappa della Parigi-Nizza 2019 che lo ha costretto al ritiro

Una brutta caduta nella seconda tappa ha costretto Warren Barguil a ritirarsi dalla Parigi-Nizza 2019. Il corridore francese della Arkéa-Samsic ha perso conoscenza ed è stato trasportato in ospedale per una serie di accertamenti. In un primo momento è stato diramata un’informazione secondo la quale Barguil aveva riportato una doppia frattura vertebrale, ma successivamente ad altri esami più approfonditi è emerso che si tratta solo di una distorsione cervicale.

AFP/LaPresse

Ho avuto un grande spavento ma oggi sto bene. Ho perso conoscenza nell’incidente e ieri non volevano correre alcun rischio, quindi mi hanno portato in un altro ospedale. La prima valutazione è stata davvero allarmante. L’ultima diagnosi mi ha rassicurato, ma c’è anche molta frustrazione. Ho fatto molti sacrifici per tornare al mio miglior livello e ho pensato che la fortuna sarebbe stata dalla mia parte dopo l’anno scorso. È una grande delusione. È difficile da digerire, ma sarebbe potuta andare peggio. Spero di tornare a casa per rassicurare mia moglie e i miei parenti“, ha raccontato Barguil.