/

Il CEO del Gruppo FCA ha espresso il suo parare definitivo sulla possibile concorrente delle nuove Renault Clio e Peugeot 208

La Fiat Punto non avrà un erede: alla fine i vertici del Gruppo FCA, guidati dal CEO Mike Manley, sono giunti a questa triste conclusione. Realizzare una nuova vettura di segmento B partendo da zero sarebbe troppo costoso per gli uomini di Fiat-Chrysler e i benefici non sarebbero superiori ai costi.

Secondo la strategia del Gruppo, la Tipo continuerà ad offrire versioni a prezzi molto concorrenziali (anche se per una sua sostituta ci sono ancora dubbi), mentre chi desidererà una vettura più compatta potrà acquistare la Panda che presto verrà sostituita da una nuova generazione anticipata dal recente concept Centoventi.