LeBron James
Frederic J. BROWN / AFP

L’ex coach NBA Jeff Van Gundy ha commentato l’attuale situazione dei Lakers: i giallo-viola sono da rifondare, anche a costo di sacrificare LeBron James

La stagione dei Los Angeles Lakers è da considerarsi fallimentare. I giallo-viola non raggiungeranno i Playoff, obiettivo minimo della stagione, nonostante la presenza in squadra di LeBron James, all’unanimità il miglior giocatore della lega. Un mix di inesperienza e scarsa qualità dei giovani, una pessima fase difensiva e la mancata trade di Davis che ha rotto l’equilibrio mentale e umorale della squadra, sono da considerarsi alcune delle problematiche più importanti che hanno portato al fallimento.

I Lakers sono dunque una squadra da rifondare? Secondo Jeff Van Gundy, ex allenatore di Knicks e Rockets ora commentatore ESPN, la risposta è sì. Anche a costo di dover sacrificare LeBron James: “invece che cercare di scambiare per Anthony Davis, penso che i Lakers dovrebbero esplorare delle trattative per LeBron e ottenere il massimo possibile. Devi metterti sulla giusta timeline. Se potessi cederlo ai Clippers per spazio salariale, avrei una maggiore possibilità di arrivare a Kevin Durant o Kawhi Leonard. Perché non dovrei farlo?“.