vinales
AFP/LaPresse

Le parole di Vinales al termine del Gp del Qatar: il commento dello spagnolo dopo il deludente risultato di Losail

Dovizioso è il vincitore del primo Gp della stagione 2019 di MotoGp. Il Gp del Qatar ha regalato uno spettacolo mozzafiato con la solita bagarre al cardiopalma negli ultimissimi giri della gara, tra il forlivese della Ducati ed il campione del mondo Marc Marquez.

Domenica non troppo soddisfacente per la Yamaha, che ha visto Vinales, poleman del Gp del Qatar, terminare la sua gara nelle retrovie, mentre Valentino Rossi metterci una pezza e chiudere al quinto posto dopo un’ottima rimonta dalla 14ª casella in griglia.

vinales
AFP/LaPresse

Amareggiato e consapevole delle sue problematiche, Vinales ha così commentato la sua gara: “è stato difficile, dobbiamo migliorare tanto il grip di dietro, quando sono solo posso guidare alla mia maniera, ma quando sono nel gruppo è troppo difficile, mai successo come oggi, dobbiamo capire cosa è successo e migliorare“, queste le parole dello spagnolo ai microfoni Sky. “Partenza? Alla fine ho provato a staccare forte, sono andato lungo, ho perso due tre posizioni ma non è stato quello il problema, ma dobbiamo migliorare tanto quando siamoAbbiamo meno velocità di punta rispetto agli altri e ho anche problemi quando sono nel gruppo. In molte accelerazioni ero accanto ad un altro pilota e mi ritrovavo dietro alla fine del rettilineo. Non ho mai avuto l’opportunità di fare un sorpasso, perché non ero mai abbastanza vicino. Poi è andata meglio quando è calata la gomma anche agli altri. Il problema è chiaro: ci manca grip al posteriore. Dopo la Moto2, con più gomma soffriamo di più. Quando sei in gruppo, vedi che alla nostra moto manca ancora molto. Dobbiamo continuare a lavorare, sia nel box che io nel corpo a corpo per avere la possibilità di stare davanti. Ho cercato di spingere di più in curva per compensare e quando ero da solo ero in grado di spingere: potevo fare le mie linee ed essere veloce”