valentino rossi
AFP/LaPresse

Valentino Rossi, la rimonta al Gp del Qatar e l’incontro con Lewis Hamilton. Il Dottore tra soddisfazione e qualche brutta impressione

Valentino Rossi non si smentisce mai: al termine di un weekend di prove e qualifiche complicatissimo, il Dottore è riuscito in una fantastica rimonta dal 14° posto al 5°. Il nove volte campione del mondo è stato autore di un ottimo Gp del Qatar, considerando i risultati e le prestazioni dei giorni scorsi in pista a Losail.

valentino rossi
AFP/LaPresse

Abbiamo fatto un passettino nel warm up, ma qui è difficile capire con le gomme, nei turni di giorno ero in difficoltà col davanti e andavo meglio la sera, per la gara abbiamo fatto una modifica e sono contento, abbiamo fatto una bellissima gara, mi sono divertito, mi sentivo bene con la moto, sono riuscito a venire su, bei sorpassi, risultato positivo considerando il weekend. La cosa brutta è che mi sembra di essere come l’anno scorso, noi più o meno siamo lì, di solito in Qatar, il nostro problema del grip dietro qui riusciamo ad andare bene negli ultimi giri, ma nelle prossime piste potrebbe non andare così“, ha esordito il Dottore ai microfoni Sky al termine del Gp del Qatar.

valentino rossi
AFP/LaPresse

Vinales ieri è stato impressionante, ha fatto paura, veramente tanto di cappello, ma in gara non puoi guidare sempre così, dopo un po’ di giri iniziamo a scivolare, siamo in difficoltà in accelerazione rispetto agli altri, in Qatar solitamente per qualche ragione la gomma scivola ma rimane costante, io nella seconda parte di gara sono andato bene ma mi sembra che più o meno siamo messi come l’anno scorso. Non credo che si può parlare di gomme difettose era un problema di bilanciamento della mia moto e di uno stile di guida diverso, siamo sempre alla ricerca di un grip dietro e a volte roviniamo anche quello che di buono c’è davanti, sei anche ottimista ma poi magari è più quello che perdi davanti di quello che migliori dietro“, ha aggiunto il nove volte campione del mondo, soddisfatto del lavoro fatto con la squadra oggi: “siamo stati bravi, abbiamo lavorato bene, abbiamo un po’ rischiato dopo il warm up ma la gara è andata bene mi sono divertito“.

valentino rossi
AFP/LaPresse

Infine non poteva mancare una parentesi sull’incontro con Hamilton ai box Yamaha: “è stata bellissima la chiacchierata, mi sono divertito molto, ci sentiamo sempre per telefono, stare insieme è stato figo, è un grande ha una grande passione per il motorsport, mi sono trovato bene, al Ranch l’ho rinvitato e lui mi ha detto che verrà. Sarebbe bellissimo, guidare la Mercedes sarebbe un sogno e anche per lui guidare la M1 è una cosa emozionante, spero che un giorno potrà capitare, è difficile da organizzare ma possiamo farcela“.