AFP/LaPresse

Il pilota del Team Petronas è tornato a parlare dell’incidente che lo ha visto protagonista nelle FP2, facendo chiarezza sull’accaduto

Settimo tempo per Franco Morbidelli nelle FP2 del Gp del Qatar, il pilota del Team Sic Petronas ha svolto un ottimo lavoro in vista delle qualifiche di oggi.

Sensazioni positive e sorriso contagioso per il rider italiano, che ha anche fatto chiarezza sull’incidente che lo ha visto protagonista in curva 1: “è molto bello lottare per le posizioni più interessanti, però sono già entrato nella modalità weekend, quindi sto solo pensando a come migliorare. Qualsiasi posizione occupi, c’è sempre del margine per fare meglio, almeno fino a quando non arrivi nell’unica che non puoi migliorare perché sei primo. Escluso Marquez, che ha fatto veramente la differenza, siamo tutti lì. E’ una posizione che spero di confermare fino a domenica. Ovviamente dovrò lavorare bene e capire tutte le cose che vorrei capire nell’arco del weekend, penso che si possa fare. L’incidente in curva 1? La moto in realtà non è andata a fuoco, ma i commissari forse pensavano che potesse succedere, quindi hanno usato gli estintori. Comunque il motore è a posto“.