kaito toba
LaPresse/EFE

Kaito Toba si aggiudica il primo Gp della stagione di Moto3: Dalla Porta beffato sul rettilineo finale sul circuito di Losail

Lo spettacolo del Motomondiale è iniziato: i piloti della Moto3 hanno aperto le danze con la primissima gara della stagione 2019, il Gp del Qatar. Tante, tantissime, le cadute viste oggi in pista sul circuito di Losail, ma lo spettacolo non è di certo mancato. Sorpassi, controsorpassi, adrenalina e manovre mozzafiato oggi nel Gp del Qatar di Moto3. Al termine della gara a spuntarla e, dunque, ad esultare per la primissima vittoria dell’anno è un eccellente Toba, che sul rettilineo finale ha beffato un ottimo Dalla Porta. Completa il podio Canet, mentre Vietti conquista un positivissimo quinto posto. Solo nono Romano Fenati, che sul finale ha commesso un erroraccio che gli è costato caro e lo ha fatto scivolare dietro nella classifica.

E’ una sensazione fantastica, sto vivendo un sogno, ho lavorato tantissimo col mio team, una gara fortissima, ho cercato di spingere all’inizio ma è stato difficile, va bene così siamo molto forti e ci prendiamo questa prima vittoria qui, ma dobbiamo continuare a lavorare e cercare addirittura di lavorare di più“, ha raccontato Toba, primo giapponese a vincere un Gp di Moto3, intervistato al parco chiuso.

lorenzo dalla porta moto3 gp san marinoHo fatto del mio meglio per correre questa gara nelle condizioni migliori ho cercato di vincere, ma nell’ultimo rettilineo Toba mi ha superato, ma sono contento ho fatto una gara fantastica, una gara folle come tutte quelle di Moto3, la moto era perfetta, e un secondo posto è ottimo in ottica campionato, ora andiamo in argentina con ottime cose da portarci dietro“, ha affermato Dalla Porta.

E’ stata una gara difficile, c’erano tanti piloti che nel rettilineo erano più veloci di me e mi superavano, il terzo posto è un buon risultato per il mondiale, sono contento. abbiamo ancora 18 gare davanti a noi e vedremo cosa accadrà a partire dall’argentina, non vedo l’ora di essere lì. Questa gara la dedico a mio fratello e mia sorella e a Dani e Manu che stanno davanti alla televisione“, ha concluso Canet.