AFP/LaPresse

LeBron James accetta l’impossibilità di giocare i Playoff con i Lakers in questa stagione, ma fa una promessa: in futuro il numero 23 raggiungerà ancora la postseason

La stagione attuale dei Los Angeles Lakers non è andata secondo i piani. Si è arreso all’evidenza anche LeBron James che in passato aveva dato seguito alla teoria secondo la quale, fin quando non ci fosse stata la certezza matematica, i Lakers avrebbero potuto raggiungere i Playoff. La certezza matematica dell’esclusione non c’è ancora, ma a Los Angeles hanno tirato tutti i remi in barca da qualche partita, complici gli infortuni di Ingram e Lonzo Ball, ma soprattutto il ritmo di Spurs e Clippers che difficilmente perderanno 7 o più partite da qui a fine stagione (ammesso che i Lakers riescano a vincerle tutte…).

Anche LeBron James si è rassegnato all’idea di non poter giocare i Playoff, ma in quella che ha tutta l’aria di essere una promessa, o forse un monito affinchè un’annata del genere non si ripeta, il numero 23 dei Lakers ha spiegato di voler raggiungere ancora la postseason in futuro: “chiaramente, sarebbe stato grandioso per la squadra raggiungere finalmente la postseason. Purtroppo però dobbiamo fare i conti con la realtà e accettare la posizione in cui siamo, sapendo che un giorno le cose saranno diverse. Ad oggi abbiamo pochissime chance di fare i Playoff, contando le partite che ci distanziano dall’ottavo posto e la qualità di gran parte delle squadre ad Ovest. Quello che possiamo fare però è cercare di sfruttare le ultime partite rimaste per migliorare, anche perché la mia carriera ai Playoff non terminerà qui: tornerò!”.