kean
Marco Alpozzi/LaPresse

Kean e Balotelli hanno tanti punti in comune, il presidente della Figc Gabriele Gravina spera che caratterialmente il bianconero si discosti da Super Mario

Kean è un ragazzo straordinario, con potenzialità tecniche incredibili. Però ha ragione Mancini quando dice che deve ancora lavorare tanto perché ha margini di miglioramento“. Sono le parole del presidente della Figc, Gabriele Gravina, in relazione all’attaccante della Juventus autore del secondo gol contro la Finlandia. “Si è inserito benissimo nel gruppo, è un ragazzo molto attento e curioso e quando dice di imparare molto da Cristiano Ronaldo si dimostra un ragazzo molto capace di saper essere attento al momento della crescita –prosegue il n.1 della Figc ospite di Radio anch’io Sport su Rai Radio 1-. Mi ricorda un calciatore che con me ha esordito col Castel di Sangro, Mario Balotelli. L’auspicio è che sia leggermente più dedito all’attività di crescita personale, per evitare dei parallelismi che possono portare a forme di critiche nei confronti di questo ragazzo“. (Int/AdnKronos)

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE