Credits: Fisi.org

L’Italia trionfa nella staffetta maschile della rassegna iridata di Villars: Canclini, Boscacci, Maguet e Antonioli vincono l’oro. Quarto posto per le azzurre nella staffetta femminile

L’Italia è campione del mondo! Strepitosa medaglia d’oro vinta dagli azzurri nella staffetta maschile che ha chiuso la rassegna iridata di Villars. Sono otto i podi complessivi conquistati nella manifestazione, limitatamente alla categoria senior. En plein per Robert Antonioli, capace di portarsi a casa ben 5 medaglie: bronzo nella sprint, argento nella vertical e nel team race corso in coppia con Michele Boscacci e oro anche nell’individuale, proprio davanti al compagno.

Antonioli e Boscacci grandi protagonisti anche della gara conclusiva, con il primo che ha stabilito il miglior tempo in ultima frazione: l’Italia era comunque già avanti ed è arrivata al traguardo in 27’21″2, con un minuto di vantaggio sulla Francia. A far festa, con Antonioli e Boscacci, ci sono anche Nadir Maguet e Nicolò Ernesto Canclini. Terzo posto e medaglia di bronzo per la Spagna, che è arrivata a 1’18” dagli azzurri.

Resta l’amaro in bocca per la staffetta femminile che, nonostante una buona gara, ha chiuso ai piedi del podio, al quarto posto, a meno di 23 secondi dalla Svizzera. Successo per la Francia che ha superato la Spagna nel testa a testa conclusivo.

Ordine d’arrivo staffetta maschile
1. ITALIA (Nicolò Ernesto Canclini/Michele Boscacci/Nadir Maguet/Robert Antonioli) 27:21.2
2. FRANCIA (William Bon Mardion/Alexis Sevennec/Samuel Equy/Thibault Anselmet) 28:21.1
3. SPAGNA (Iñigo Martinez de Albornoz/Antonio Alcalde/Marc Pinsach/Oriol Cardona) 28:39.3
4. SVIZZERA 29:00.6 5
5. AUSTRIA 29:28.7

Ordine d’arrivo staffetta femminile
1. FRANCIA (Lorna Bonnel/Lena Bonnel/Axelle Gachet Mollaret) 25:49.4
2. SPAGNA (Marta Garcia Farres/Nahia Quincoces Altuna/Claudia Galicia Cotrina) 25:56.1
3. SVIZZERA (Deborah Chiariello/Jennifer Fiechter/Marianne Fatton) 25:56.5
4. ITALIA (Alba De Silvestro/Giulia Murada/Mara Martini) 26:19.4
5. USA 30:17.1