Alfredo Falcone/LaPresse

Defrel non è scappato all’alt della polizia, questo quanto rivelato dalla Sampdoria con un comunicato a seguito delle prime indiscrezioni

In merito a quanto accaduto nella notte al calciatore Gregoire Defrel, i dirigenti dell’U.C. Sampdoria hanno verificato con la questura di Genova e con il proprio tesserato che non c’è stato alcun inseguimento dopo un mancato ‘alt’ a un posto di blocco“. E’ quanto si legge in una nota del club blucerchiato. “La polizia -aggiunge la Sampdoria- è intervenuta in seguito all’incidente stradale in corso Europa, quindi è entrata in azione anche la polizia municipale. Defrel non si è sottratto ad alcun controllo, ha anzi collaborato e ha dato la propria disponibilità per i rilievi e per la verbalizzazione dell’accaduto. Qualsiasi ulteriore ricostruzione dei fatti è dunque da ritenersi priva di ogni fondamento“. (Spr/AdnKronos)