• AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
/

Il pilota della Renault ha parlato in vista del Gp d’Australia, sua gara di casa che coincide con l’esordio nel Mondiale sulla nuova monoposto

L’esordio con la Renault si avvicina, Daniel Ricciardo lo vivrà davanti al proprio pubblico nella sua gara di casa. Il Gp d’Australia infatti darà ufficialmente il via alla nuova avventura dell’ex Red Bull, in estasi al solo pensiero di cominciare una nuova stagione.

AFP/LaPresse

Interrogato sulle sue sensazioni, Ricciardo non ha nascosto la sua felicità: “è molto eccitante pensare che il mio primo Gran Premio con la Renault coincida con la mia gara di casa. C’è sempre molta eccitazione per il primo appuntamento della stagione, a maggior ragione quest’anno che debutto con il mio nuovo team. È stato un inverno lungo, in cui ho sentito molte teorie e previsioni, ma sarà la pista a decretare il nostro livello. Abbiamo lavorato bene nei test, l’auto è migliorata ogni volta che ci sono salito”. Felice dell’arrivo di Ricciardo in Renault anche il team principal Abiteboul, impaziente di vederlo all’opera con Hulkenberg: “nostri piloti formano probabilmente una delle coppie più forti in griglia. Non vedo l’ora di vedere in azione tutta la loro esperienza e il loro talento. Ci sono delle aspettative molto alte per la prima gara, in particolar modo per quanto riguarda il debutto di Daniel nel suo Gran Premio di casa”.