leclerc
photo4/Lapresse

Il pilota della Ferrari può ritenersi soddisfatto del suo esordio con la Ferrari, avendo dimostrato di essere più veloce di Vettel pur classificandosi alle spalle del tedesco

Esordio positivo per Charles Leclerc, nonostante il quinto posto ottenuto al termine del Gp d’Australia, primo appuntamento del Mondiale 2019 di Formula 1.

photo4/Lapresse

Classificatosi dietro Vettel, il monegasco ha comunque dimostrato di averne di più del compagno di squadra, senza però sorpassarlo rispettando l’ordine del muretto box. Interrogato al termine della gara ai microfoni di Sky Sport F1, l’ex Alfa ha espresso il proprio punto di vista: “ho fatto una bella partenza, mi son trovato nella posizione di poter conquistare posizioni al via. Sono andato all’esterno di Seb, ma non c’era spazio in uscita e sono andato sull’erba. Questo mi è costato la posizione con Vettel e Verstappen, passando da terzo a quinto, ma in generale la macchina è stata difficile da guidare. Avevo il ritmo per superare Vettel nel finale, ho chiesto cosa fare alla squadra ma mi è stato detto di congelare le posizioni. Non c’era niente da vincere o perdere per il team, è così e capisco la scelta della squadra. Il primo stint è stato più difficile, il secondo più positivo ma dobbiamo analizzare per capire il perchè“.