LaPresse/Photo4

Il pilota tedesco ha raccontato di essere sconvolto per la morte di Whiting, considerando che solo poche ore fa aveva compiuto un giro di pista con lui

Un fulmine a ciel sereno, che ha sconvolto l’intera Formula 1. Charlie Whiting non c’è più, il Race Director è scomparso in seguito ad un’embolia polmonare che lo ha stroncato nella notte a Melbourne.

sebastian vettel
photo4/Lapresse

Una notizia shock, che ha colpito duramente anche i piloti, sconvolti per aver scambiato qualche opinione con Whiting solo poche ore prima della sua morte. Tra questi anche Sebastian Vettel, che ha rivelato di aver ispezionato insieme a Charlie il tracciato come ogni mercoledì pre-gara: “sono scioccato come credo lo siano in tanti, ho fatto un giro con lui in pista ieri e ci siamo scambiati opinioni sulle prime curve. E’ difficile ora accettare che una persona con cui hai parlato poche ore prima non ci sia più. Conoscevo Charlie da parecchio tempo, ed è sempre stato il nostro uomo, il tramite tra noi piloti ed i regolamenti. Sapevamo di avere sempre una porta aperta, in qualunque momento, con lui ogni dubbio trovava sempre una risposta“.