photo4/Lapresse

Il pilota dell’Alfa Romeo Racing ha parlato dopo il quattordicesimo posto ottenuto nelle qualifiche del Gp d’Australia, palesando un po’ di rammarico

Giornata complicata per Antonio Giovinazzi a Melbourne, il pilota italiano chiude al quattordicesimo posto le qualifiche del Gp d’Australia, pagando il traffico incontrato nelle fasi finali della Q2.

photo4/Lapresse

Una delusione bella e buona per il driver dell’Alfa Romeo Racing, considerando che il crono fatto segnare in Q1 gli sarebbe bastato per trovare posto nella top ten. Giovinazzi però non si abbatte, indicando come obiettivo in gara la zona punti: “è stato difficile riuscire a lanciarsi, mi sono trovato diversi piloti molto lenti davanti nell’ultimo settore e non ho potuto preparare al meglio le gomme e i freni. Alla fine però ho fatto un ottimo tempo, con il tempo della Q1 sarei stato in Q3. Abbiamo dimostrato che la macchina va molto forte anche e soprattutto nel passo gara, domani sarà una gara lunga e dobbiamo cercare di fare qualche punto