AFP/LaPresse

Il pilota della Mercedes ha sottolineato come sarà la Ferrari la macchina da battere, almeno stando a quanto visto nei test di Barcellona

La consapevolezza in casa Mercedes è che la Ferrari sia cresciuta notevolmente rispetto al passato, acquisendo una continuità di rendimento che potrebbe fare la differenza nel Mondiale 2019 di Formula 1.

AFP/Lapresse

Ne è convinto non solo Lewis Hamilton, come ribadito in conferenza stampa, ma anche Valtteri Bottas, che ha espresso le proprie preoccupazioni alla vigilia del primo week-end di gara dell’anno: “riesco a vedere le persone molto motivate, anche se non siamo i più veloci in questo momento, c’è una grande etica del lavoro all’interno della squadra. Sicuramente quando sono stato in fabbrica la settimana scorsa, ho visto che le persone stanno facendo davvero un sacco di sforzi e stanno cercando di migliorare il nostro pacchetto. La situazione è un po’ diversa dagli ultimi anni, normalmente siamo abbastanza forti nei test di Barcellona e negli ultimi due anni abbiamo visto che la Ferrari qui è sempre forte. Ora però sappiamo che sono davvero forti in generale e che dobbiamo migliorare se vogliamo batterli. Abbiamo già fatto dei miglioramenti, anche se non abbiamo fatto un singolo giro dopo i test. Sono convinto però che ogni squadra abbia imparato molto dalle prove in Spagna, anche se è solo una supposizione per il momento“.

>>> SCARICA L’APP PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO <<<