LaPresse/Reuters

Brandon Ingram costretto a saltare la parte restante di stagione: il talento dei Lakers fermato da una trombosi venosa al braccio

Piove sul bagnato in casa Lakers. La rinuncia alla rincorsa Playoff è stata certificata non soltanto dall’abbassamento del minutaggio di LeBron James, ma anche dalle assenze pesanti di Lonzo Ball e Brandon Ingram. Quest’ultimo, grazie ad alcuni esami approfonditi effettuati dallo staff medico dei Los Angeles Lakers, ha scoperto di soffrire di una trombosi venosa profonda al braccio. Tale problema, che se non fosse stato scoperto in tempo avrebbe potuto avere conseguenze molto gravi sulla salute del giocatore, terrà Ingram fuori fino al termine della stagione.