Atletica – Europei Indoor: niente da fare per Lorenzo Perini e Luminosa Bogliolo, azzurri fuori dalle finali dei 60 HS

SportFair

Entrambi gli azzurri non sono riusciti ad ottenere la qualificazione per le finali dei 60 HS

Due millesimi soltanto. Non basta la seconda prestazione in carriera a Lorenzo Perini per entrare nel G8 d’Europa dei 60 ostacoli. Per il 24enne lombardo si materializza la beffa: è il primo degli esclusi con 7.70, a quattro centesimi dal personale, stesso tempo ma un soffio peggio dell’ultimo promosso, il finlandese Elmo Lakka. Perini, in ottava corsia, chiude quinto nella seconda semifinale, vinta dallo spagnolo Orlando Ortega (7.57) davanti al britannico Andy Pozzi (7.61), al francese Wilhem Belocian (7.66) e al cipriota Milan Trajkovic (7.69). “È stata comunque una bellissima gara, è il mio secondo tempo di sempre, sono soddisfatto seppur a metà”, le parole di Perini.

Luminosa Bogliolo si siede sulla “hot seat” e aspetta la seconda semifinale, dopo aver sfiorato il personale con 8.11, ultimo tempo che fino a quel momento vale il ripescaggio. Ma c’è da fare i conti con gente che corre forte e nella seconda “race” la croata Andrea Ivancevic (8.07) la priva della “q” minuscola. La 23enne ligure deve quindi accontentarsi di un decimo posto nel riepilogo generale, quinta piazza della sua semifinale dominata dall’ungherese Luca Kozak (7.97) davanti all’olandese Nadine Visser (7.99) e alle finlandesi Nooralotta Neziri (8.04) e Reetta Hurske (8.07). “Ci ho sperato tanto, volevo scendere sotto gli 8.10 del mio personale – commenta Bogliolo – Non sono molto contenta perché non ho trovato una buona partenza, ma forse tra gli ostacoli è andata meglio che in batteria. È stata comunque una bella esperienza: ero qui per provarci, con più convinzione rispetto a Berlino 2018. Ho sempre odiato le indoor ma adesso ho capito che me la posso giocare”.

Nel pomeriggio, attesi in pedana Tania Vicenzino nella finale del lungo (alle 19 ora italiana) e Simone Forte in quella del triplo (alle 20.35). Chiusura affidata alle staffette: 4×400 uomini alle 21.15, le donne alle 21.40.