Sci alpino – Ritiro Lindsey Vonn, l’elogio del presidente Fis: “lascerà un grande vuoto”

SportFair

Il numero 1 della Federazione internazionale di sci commenta l’addio di Lindsey Vonn

Nel mondo dello sci Lindsey Vonn ha lo stesso prestigio di Alberto Tomba negli anni Ottanta e Novanta. Per questo, il suo ritiro “lascerà un grande vuoto“. Lo dice il presidente della Federazione internazionale di sci, Gian Franco Kasper, soffermandosi sull’annuncio della sciatrice statunitense che ha deciso di lasciare l’attività agonistica dopo i Mondiali al via domani ad Are.

AFP/LaPresse

Il dirigente svizzero parla della 34enne campionessa Usa come di “una delle nostre grandissime ambasciatrici, una macchina delle pubbliche relazioni per il nostro sport” e paragona il suo impatto mediatico a quello che ebbe il campione azzurro negli anni d’oro della sua carriera. “Oggi in Sicilia nessuno guarda lo sci alpino -sostiene Kasper- ma se Tomba tornasse lo farebbero. Un grande campione aiuta sempre, non solo la nazionale ma lo stesso sport dello sci“.

AFP/LaPresse

Difficile, quindi, accettare l’idea del ritiro della Vonn: “Dovremo aspettare per capire se veramente si fermerà“, è il pensiero del numero uno della Fis, che evidentemente spera ancora in un ripensamento della Vonn dopo quelle che dovrebbero essere le sue ultime gare: il super-G di sabato e la discesa di domenica. “Lascerà un grande vuoto quando smetterà, ma tutti i grandi atleti prima o poi devono chiudere la loro carriera e per Lindsey sarà lo stesso. Di certo, noi le siamo più che riconoscenti per quello che ha fatto“. (Spr/AdnKronos)

 

Condividi