Nuova Seat Leon TGI, con il metano non è mai stata così conveniente [FOTO e PREZZO]

/
SportFair

La nuova Leon TGI sfrutta avanzato motore turbo quattro cilindri e vanta una percorrenza di 500 km

SEAT continua a scommettere sulle versioni alimentate a gas naturale della popolare Leon e presenta il nuovo motore 1.5 TGI, con un’autonomia a metano ancora maggiore, grazie all’integrazione di tre bombole dedicate.

La nuova Leon TGI sfrutta avanzato motore turbo quattro cilindri a iniezione diretta da 1.5 litri della Leon TGI Evo, (basato sul motore TSI benzina di pari cilindrata) monta un moderno sistema Start-Stop, turbocompressori a geometria variabile di ultima generazione e un processo di combustione a ciclo Miller per massimizzare efficienza e prestazioni.

La nuova Leon TGI eroga 130 CV di potenza a 5.000 giri/min (20 CV in più rispetto al precedente motore 1.4 litri) e una coppia di 200 Nm tra 1.400 giri e 4.000 giri/min. Il propulsore può essere abbinato sia al cambio manuale a sei rapporti, sia al cambio automatico DSG a sette rapporti.

Per quanto riguarda i consumi e le emissioni, la Leon 1.5 TGI 130 CV (sia nella versione con cambio manuale, sia nella versione con cambio automatico DSG) presenta consumi di carburante nel ciclo combinato WLTP (min-max) pari a 6,0-6,9 m3/100 km, a fronte di emissioni di CO2 nel ciclo combinato WLTP (min-max) pari a 108-123 g/km. La versione familiare Leon ST 1.5 TGI 130 CV presenta sempre consumi di carburante nel ciclo combinato WLTP (min-max) pari a 6,0-6,9 m3/100 km (sia nella versione con cambio manuale, sia con cambio automatico DSG), a fronte di emissioni di CO2 che si attestano a 108-124 g/km per la versione con cambio manuale e 108-123 g/km per la versione con cambio DSG. La capacità totale dei serbatoi è di 17,3 kg, consentendo una percorrenza totale a metano fino a 500 km. I prezzi della nuova Leon 1.5 partono da 24.415 euro.