LeBron James
Frederic J. BROWN / AFP

Lakers sconfitti dagli Hawks nella notte, ma LeBron James non fa drammi nonostante la situazione legata al piazzamento Playoff diventi complicata

I Los Angeles Lakers sono tornati ad avere un record stagionale negativo, cortesia del ko della notte contro i tutt’altro che imbattibili Atlanta Hawks. Con quella di ieri, le sconfitte stagionali salgono a 29, una in più delle 28 vittorie ottenute in regular season. Bottino che vale attualmente il 10° posto in classifica a 2 vittorie di distacco dai Sacramento Kings che, con una partita da giocare, occupano l’ultimo slot utile per i Playoff. Se la stagione dovesse proseguire in questo modo, LeBron James non giocherebbe la postseason per la prima volta dopo 8 anni consecutivi. Un’eventualità che comunque non spaventa il numero 23 giallo-viola, sicuro che la situazione si possa sistemare: “a volte ce la fai, altre volte non ce la fai. In quel momento cominci a preoccuparti. A volte bisogna decomprimersi e allontanarti un po’ dal gioco. Rimettersi a posto, rimettere a posto la testa, il corpo, e poi tornare con l’idea che faremo i Playoff”.