Il pilota spagnolo, assente in Malesia per recuperare dalla frattura allo scafoide, ha rivelato che sarà regolarmente in pista in occasione dei test in Qatar

Il recupero procede bene, Jorge Lorenzo conta di essere in sella alla sua Honda in occasione dei test in Qatar. Lo ha rivelato lo stesso maiorchino al sito ufficiale della MotoGp, sottolineando come stia lavorando duramente per superare l’infortunio allo scafoide.

AFP/LaPresse

La frattura riportata in allenamento lo scorso 19 gennaio infatti, lo ha costretto a saltare la tre giorni di Sepang, perdendo così tempo importante per prendere confidenza con la RC213V. A Losail però non mancherà, pur non essendo al 100%: “il recupero sta andando bene e procede in maniera rapida, sono abbastanza contento. Da quattro giorni ho iniziato a nuotare un po’, ogni giorno recupero un po’ di mobilità e forza. Questo tipo di lesioni richiedono almeno un mese per tornare a posto e ora sono passati 17 giorni dall’operazione. Sono sicuro che ai test di Losail, in Qatar, non arriverò al 100%. Però sarò comunque in grado di girare e dare alcune informazioni agli ingegneri prima del weekend di gara. Il mio recupero sta procedendo più rapidamente del normale. Questo è un buon segnale e ora ho alcuni giorni per cercare di stare anche meglio. Avrò dolori per i prossimi 2 o 3 mesi, però sarò in grado di essere competitivo già alla prima gara dell’anno“.