marc marquez
AFP/LaPresse

Cal Crutchlow analizza le prime giornate di Test a Sepang: Yamaha e Ducati vanno forte, ma secondo il britannico Marquez sembra si stia ‘nascondendo’ di proposito

Di ritorno da un brutto infortunio alla gamba, Cal Crutchlow ha ripreso confidenza con la propria moto sul circuito di Sepang. Nei primi test stagionali in Malesia, il pilota britannico ha avuto modo non solo di preparasi per l’inizio di stagione, ma anche per studiare gli avversari. Intervistato dopo le prime prove stagionali, Crutchlow si è detto impressionato da Viñales e dalle Ducati, mentre ha spiegato di nutrire qualche dubbio sulle reali prestazioni di Marquez che sembra essersi un po’ ‘nascosto’, evitando di dare il massimo in vista dell’inizio di stagione: “Maverick Viñales ha volato (ieri, ndr). La Yamaha è forte e anche la Ducati. Il Maverick è chiaramente il più veloce, ma anche Petrucci e Dovizioso sono veloci e il loro pacchetto funziona bene. Direi che Marc Márquez sta giocando, potrebbe andare molto più veloce. Al mattino puoi fare 1: 59.0, probabilmente ancora meglio. Sarà anche competitivo fin dall’inizio. Non dimenthichiamoci che si devono finire le gare per stare in cima alla classifica. Essere veloci qui in Malesia può non significare nulla, non credo che Jack Miller, vedendo il suo risultato, finisca terzo il Mondiale. Non è per andare contro di lui, ma non credo sia questo il giudizio che conta ai fini della stagione”.