Paola Garbuio/LaPresse

Spalletti analizza il match di questa sera dell’Inter contro il Parma: da Lautaro Martinez a Mauro Icardi, le parole dell’allenatore nerazzurro

Un Inter non ancora brillante, ma sorridente, quella che oggi ha mandato al tappeto il Parma nell’anticipo del sabato sera della 23ª giornata di Serie A. Lautaro Martinez ha deciso il match, interrompendo così il digiuno dei nerazzurri, che hanno conquistato oggi la prima vittoria del 2019.

In alcuni momenti non sopportiamo la pesantezza del vincere. Dobbiamo invece stare tranquilli e mettere nella partita le nostre caratteristiche. Si va al di sotto del nostro standard. Stasera però siamo stati ordinati“, ha affermato Spalletti al termine della partita.

spalletti
LaPresse/Francesca Soli

“Lautaro con Maurito? Sono due prime punte, vanno bene nel momento in cui la squadra avversaria si schiaccia. Nel primo tempo non avevamo in mano la partita, Martinez e Mauro si assomigliano molto e in alcune situazioni non possiamo permetterceli. Ivan Perisic ha fatto una grandissima partita. Ha reagito ai discorsi legati al mercato da grande professionista. Radja ha fatto rivedere le sue vampate nella doppia battuta play-centrale difensivo, facendo sparare al Parma le pallate che Skriniar e De Vrij hanno interpretato benissimo non facendo pulire mai questi palloni“, ha aggiunto l’allenatore nerazzurro prima di aprire una parentesi su Icardi: “Problemi? Di certo non glieli ho creati io. Le cose vanno chiarite, perché poi quando si lasciano le cose a metà si lasciano aperte alle interpretazioni. Qualche discorso di troppo si è fatto, ora è tempo di parlare di queste cose che ci siamo tirati indietro per mesi. È evidentemente condizionato da alcune situazioni nell’ultimo periodo“.