AFP/LaPresse

Il 31enne Rosa era risultato positivo al furosemide ad un controllo effettuato il 17 marzo scorso

L’hockeista azzurro Gianluigi Rosa è stato squalificato per due anni dopo essere risultato positivo a un controllo antidoping durante le Paralimpiadi invernali di Pyeongchang. Lo rende noto la federazione internazionale di hockey paralimpico. Il 31enne Rosa era risultato positivo al furosemide (un diuretico) a un controllo effettuato il 17 marzo scorso, dopo la finale per il bronzo persa dall’Italia contro la Corea del Sud. La sua squalifica terminerà il 26 aprile 2020 e non avrà nessuna conseguenza sul quarto posto dell’Italia alle Paralimpiadi. (Spr/AdnKronos)